In bicicletta da Milano a Novara: Explorando, prima tappa

Viaggiare non è spostarsi da un luogo all’altro.

La meta è fatta anche di tutto ciò che si raccoglie lungo il percorso. E allora ruote gonfie, borraccia piena e muscoli caldi, salta in bicicletta e scopri cosa ti riserva la prima tappa del percorso 2016 di Explorando.

in bicicletta si parte dal castello sforzesco di milano

Per iniziare all’insegna della bellezza, il ritrovo è ai piedi del Castello Sforzesco di Milano. Da qui ci lasceremo la città alle spalle per raggiungere Canale Villoresi, uno dei canali artificiali più lunghi d’Italia che, con i suoi quasi 130 anni, si porta dietro un bel po’ di storia. L’acqua sarà la nostra guida, in questa avventura, per cui lo costeggeremo fino ad arrivare a Nosate, sul Ticino, dove ci fermeremo per il pranzo.

parco del ticino centrale orlandi

La centrale idroelettrica “Guido Davide Orlandi”

Partenza per la Centrale Idroelettrica Guido Davide Orlandi costruita nel 1903 sullo splendido naviglio Langosco. In questo luogo le acque del Canale Cavour, prima di immettersi nel Ticino, alimentano la centrale per la produzione di energia idroelettrica. Dopo una breve visita riprenderemo la bicicletta e, sempre seguendo le vie dell’acqua, ripartiremo per raggiungere a Galliate il luogo in cui termina il Canale Cavour, il punto cioè in cui il Canale si getta nelle acque del Ticino. Qui ci sarà tempo per riprendere fiato e godersi le visite alla Centrale idroelettrica “Guido Davide Orlandi”, suggestivo edificio degli inizi del ‘900 e preziosa fonte di energie rinnovabili, e alla signorile Villa Picchetta, un tempo residenza padronale di un complesso agricolo e oggi sede del Parco Naturale del Ticino e del Lago Maggiore. L’ultimo tratto ci condurrà, circondati dalle risaie, a Novara.

parco del ticino villa picchetta

Villa Picchetta sede del Parco del Ticino e del Lago Maggiore

Mentre pedali, non dimenticare di tenere un occhio sul paesaggio: qui la fauna avicola è particolarmente ricca, tra aironi, garzette, nitticore, falchi di palude e persino ibis.
La tappa si concluderà con l’arrivo in città nel tardo pomeriggio, una visita guidata al centro storico e la sistemazione all’Hotel La Bussola.


tutto quello che hai letto ti aspetta, dal vivo, durante il tragitto di Explorando…

non perdere l’occasione, clicca qui!